Home

   

Email

   

 
   
 

Agevolazioni per gli Investitori Esteri in Romania

Le normative locali (legge sugli investimenti diretti, Legge sulle zone sfavorite, Legge sulle Zone Franche) indicano un trattamento identico agli investitori, indif-ferentemente se siano nazionali o esteri.


Agevolazioni Fiscali agli Investimenti Diretti

La Legge N.332/2001 sulla promozione degli investimenti diretti prevede che:
 

- per investimenti diretti, esclusivamente nuovi, con impatto significativo sull'economia si intendono gli investimenti con un valore superiore ad 1 milione di dollari USA, realizzati nelle forme e con le modalità previste dalla presente legge, che contribuiscano allo sviluppo ed ammodernamento delle infrastrutture economiche della Romania e determinino un effetto positivo di traino sull'economia creando nuovi posti di lavoro. La partecipazione all'investimento diretto con impatto significativo sull'economia si può realizzare soltanto con capitale liquido in lei o in valuta liberamente convertibile.

La data di messa in funzione dell'investimento è quella di conclusione del processo verbale di collaudo/presa in consegna finale; l'ammortamento accelerato consiste nell'inclusione nelle spese di sfruttamento, nel primo anno di funzionamento, di un ammortamento del 50% del valore di entrata del mezzo fisso, secondo le disposizioni della Legge N.15/1994 sull'ammortamento del capitale immobilizzato in attivi corporei e non-corporei, ripubblicata con ulteriori modifiche e completamenti.

Gli investimenti diretti, nuovi, con impatto significativo sull'economia, possono essere effettuati in tutti i settori di attività ad eccezione di quello finanziario, bancario, delle assicurazioni-riassicurazioni, nonché di quelli regolamentati da leggi speciali, a condizione di non trasgredire alle norme di protezione dell'ambiente, non ledere gli interessi di sicurezza e di difesa nazionale della Romania e non danneggiare l'ordine, la salute o la morale pubblica.

Nel caso in cui un certo investimento soddisfi le condizioni per ottenere facilitazioni concesse da più leggi, l'investitore dovrà optare per un unico regime di facilitazioni.

Gli investimenti diretti nuovi hanno il beneficio del regime giuridico stabilito dalla stessa per l'intera durata della loro esistenza.

Gli investimenti realizzati in Romania non possono essere espropriati ad eccezione che per causa di utilità pubblica. L'applicazione di tale misura è indiscriminata e si realizza esclusivamente in conformità con le disposizioni di legge.

Gli investitori esteri, inoltre, beneficiano dei seguenti diritti:

- di trasferire integralmente all'estero i profitti a loro spettanti, alle condizioni del regime valutario della Romania, dopo il pagamento delle imposte, tasse e degli altri obblighi previsti dalla legislazione romena;

- di trasferire all'estero, nella valuta dell'investimento, le somme ottenute a seguito della vendita delle azioni o quote sociali, nonché quelle risultate dalla liquidazione degli investimenti, alle condizioni del regime valutario della Romania;

- di trasferire all'estero, nella valuta dell'investimento, le somme ottenute a titolo di risarcimento, nella situazione prevista dall'art.8.

Gli investitori esteri avranno il beneficio di tutti i diritti previsti negli accordi bilaterali di promozione e garanzia reciproca degli investimenti, firmati dalla Romania con gli Stati di origine degli stessi.

Le attrezzature tecnologiche, le installazioni, gli equipaggiamenti, le apparecchiature di misura e controllo, le automatizzazioni ed i prodotti di software importati necessari per la realizzazione dell'investimento sono esentati dal pagamento dei dazi doganali.

I beni nuovi, importati o acquistati in Romania, necessari per la realizzazione dell'investimento, beneficiano nel periodo di realizzazione dell'investimento, fino alla messa in funzione dello stesso, del pagamento posticipato dell'IVA, secondo le regolamentazioni in vigore, rispettivamente fino al 25 del mese successivo alla data di messa in funzione dell'investimento (sono considerati beni nuovi se sono stati prodotti non oltre un anno prima della loro entrata nel Paese e non sono mai stati utilizzati).

Gli investimenti nuovi, realizzati alle condizioni della legge sugli investimenti diretti, beneficiano della deduzione di una quota del 20% del loro valore e dell'utilizzo dell'ammortamento accelerato.

Se le società che hanno realizzato degli investimenti vengono liquidate volontariamente entro un periodo inferiore ai 10 anni, le stesse saranno obbligate a pagare le imposte stabilite per legge per l'intera durata dell'investimento, nonché delle maggiorazioni per il ritardo nel pagamento delle tasse ed imposte che avrebbero dovuto essere pagate in assenza della concessione di facilitazioni, calcolate secondo la legislazione in vigore.


 
   

TESEO srl - Bucuresti - Romania
Tel./Fax 0040 21 340 58 96 - Mobil 0040 721 72 45 69 - email: info@teseo.ro

Website powerd by That's Web™ ©2004 Tutti i diritti riservati.